MALTA: isola felice anche per i pensionati, dal tax haven al pension haven, sole, sicurezza, sistema sanitario, bassi costi, poche tasse e bella gente…..che altro

Nel  2012 sono state introdotte a MALTA  regole nuove per iPENSIONATI  che sono cittadini UE/EEA/svizzeri (esclusi i cittadini maltesi)  che garantiscono una condizione  fiscale agevolata :

  • Aliquota fissa del 15% su qualsiasi fonte di reddito estera che sia ricevuta a Malta, da loro o dai loro famigliari a carico, soggetta a un’imposta minima annuale di €7.500 e di ulteriori €500 per ciascun famigliare a carico e assistente domiciliare.

Le condizioni sono:

  • percepire una pensione estera che deve essere ricevuta a Malta che deve costituire almeno il 75% del reddito imponibile del beneficiario.
  • acquistare o affittare una proprietà immobiliare a Malta o a Gozo che deve fungere da sua abitazione principale con valore minimo a Malta di €275.000 o a  Gozo di €250.000. In alternativa affittare ad un canone di locazione minimo annuale è €9.600 se la proprietà è situata a Malta e €8.750 se la proprietà è situata a Gozo.
  • Assicurazione sanitaria
  • Domicilio a Malta
  • non avere un impiego salvo un ruolo non esecutivo all’interno di un consiglio di amministrazione di una società non costituita a Malta, o a partecipare ad attività connesse a istituzione, società d’investimento o fondazione di carattere pubblico,o qualsiasi organizzazione simile o ente di persone, anche avente natura pubblica, o essere impegnati in attività filantropica, educativa o di ricerca condotta a Malta.
  • essere presenti a Malta per almeno 90 giorni per ogni anno di calendario, calcolati per un periodo di 5 anni. Inoltre, non possono permanere in qualsiasi giurisdizione straniera per più di 183 giorni l’anno.
  • Test di buona salute e idoneità

woman

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: