I Possessori del debito pubblico italiano sono di fronte a un bivio ma con 2 strade che conducono entrambe a un precipizio, meglio valutare un’uscita di emergenza

Il BTP decennale rende oggi il 2,5% e domani???

Riguardate questo video esemplare che spiega il legame tra tasso di interesse e prezzo di un’obbligazione

1) INFLATIONARY MODE: probabilità non pervenuta, le conseguenze se la BCE riporta l’inflazione al 2% , tutti i bonds di cui sopra crollano…… di quanto? A parità di altre condizioni e con un approccio evangelico, con inflazione in aumento dell’1% dovrebbero salire i rendimenti in pari misura e conseguentemente i BTP già emessi perderanno circa la stessa percentuale in valore per ogni anno mancante alla scadenza.

2) DFLATIONARY MODE: probabilità non pervenuta, le conseguenze se la BCE non riporta su l’inflazione (e un poco anche la crescita), i paesi come l’Italia devono tagliare il debito con qualche default parziale…… perchè? Per avere un debito sostenibile il Pil nominale (e con inflazione vicina allo zero o in deflazione fate voi) deve aumentare di una % simile al costo del debito, quindi il 2,5% del BTP di oggi ma che in realtà e oltre il 4% essendo il costo del debito italiano legato ad emissioni precedenti più costose

Fate bene i conti e valutate con MALTAway la vera alternativa, investendo nel mercato immobiliare a Malta, con un mercato guidato da una domanda sostenuta, differenziata e in costante crescita e con un rendimento in conto capitale o da affitto da far sfigurare gran parte del mercato obbligazionario

Bolla dei bond e mercato immobiliare a Malta…memorizzare nella pietra
L’Italia è un problema per l’Europa, ma soprattutto per i suoi cittadini (Italiani) e per chi ha sottoscritto il suo debito…..in parte le 2 cose coincidono. MALTAway ti aiuta a capire le alternative per la residenza, la protezione del tuo patrimonio e le azioni da intraprendere per ridurre questo rischio e migliorare la qualità della vita

maltaway_btp_casa_malta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: