Malta in tre giorni…una piacevole sfida contro il tempo.Motorino, pinne e maschera per vivere in pieno l’arcipelago maltese.

”Partito per Malta con poche idee confuse per la testa mi sono ritrovato a dover elaborare, con l’aiuto di amici residenti in loco, un piano per sfruttare al massimo il poco tempo a disposizione e l’enorme varietà di attività e luoghi che questo piccolo stato nel bel mezzo del Mediterraneo offre.

motorinomare

Il primo passo è armarsi dei mezzi necessari per vivere in pieno stile maltese l’isola: motorino, pinne e maschera. Infatti le baie, i fondali e la ricchezza della fauna marina merita di essere vissuta, anche dai meno esperti come il sottoscritto.

Nuotare a Malta è come fare un tuffo in un gigantesco acquariofruibile anche dai meno esperti, quindi un’ottima location per avvicinarsi ad attività quali lo snorkeling, le immersioni, il diving, la pesca subacquea (Considerate che io non avevo mai indossato maschera e pinne prima d’ora!!).

Snorkeling in the Caribbean

L’isola di Malta e la vicina Gozo sono palcoscenici stupendi con panorami rinomati come l’Azure window ed altri più celati da scoprire.

Azureinclinato

Vi è inoltre la possibilità di vivere il mare in pieno relax sulle spiagge disseminate a nord, tra spiagge caraibiche e spiagge rosa se ne trovano per tutti i gusti.amamalta_marecomino

Nella fugace visita ho avuto modo di apprezzare anche il lato storico ed architettonico che l’arcipelago offre con gli scorci dellastorica Valletta o il centro del borgo di Mdina che sovrasta la parte settentrionale dell’isola maggiore.

Mdina

La vita notturna è molto variegata offrendo zone di puro deliriocon miriadi di localini e flotte di giovanissimi a modello di altre cittadine sparse nel mediterraneo e tradizionalmente meta di giovani da tutta Europa (es Lloret del mar), a fianco di centri più o meno turistici che offrono la possibilità di tranquille cene in riva al mare.

Vallettawaterfront

In conclusione posso dire che Malta rappresenta un piccolo straccio d’Inghilterra incastonato nel blu del Mediterraneo,rappresentando un pregevole mix di culture e modi di vivere che storicamente vengono visti agli antipodi. Infatti a centri abitati di stampo prettamente inglese si uniscono strutture tipiche della tradizione mediterranea per non parlare della cultura locale che unisce un sistema basato sulla semplicità e trasparenza tipico del modello anglosassone ad uno stile di vita pacifico e tranquillo da sempre emblema dell’area mediterranea.

Cabine British

Non posso che consigliare una visita suggerendo però una permanenza almeno settimanale, anche se con una buona organizzazione in tre fugaci giornate si può comunque già assaporare il clima di questo arcipelago.”

Grazie al grande Marco per aver condiviso con noi pinne e maschere per andare alla scoperta dell’isola e per aver dimostrato che con tanta voglia  si puo’, anche solo con una visita ”mordi e fuggi” (ed i nostri consigli ),  già cogliere tutti gli aspetti dell’arcipelago maltese.

Ti aspettiamo ancora a Malta con noi per scoprire tutte le altreamamalta_maltawayviaggi_tramontobellezze dell’arcipelago ….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: